Sogni (sottotitolo: fussero e' peperoni?)

Pubblicato da Bukaniere


Era notte e dovevo andare al lavoro. 
Il posto di lavoro era in una specie di discoteca dove però non si ballava ma c'era una specie di convegno.
In realtà la discoteca assomigliava molto alla facoltà di Economia e Commercio di Monte S. Angelo (quella dove mi sono laureato ndb) solo in versione by night.

C'era un pò di gente, ma non tantissima ed io mi dovevo dirigere in un'aula X, che al momento però, non ricordo.
Ad un certo punto, scoppia un incendio, che al momento non vedo, ma che mi viene comunicato da una voce - forse stò parlando al cellulare con qualcuno - che mi guida fuori.
Esco senza problemi e camminando, vedo palazzi in fiamme, fuggi fuggi di gente, pompieri al lavoro.
Ma sono uscito troppo facilmente, penso, forse non è vero.

Ed infatti, come per incanto sono di nuovo dentro. Perchè? Mi domando.
Ma stranamente non ne resto sorpreso più di tanto.
Intanto però l'incendio divampa e dal piano di sotto (nel frattempo sono risalito) vedo un denso fumo nero salire.

Mi dirigo verso le uscite di emergenza e non mi sorprendo neanche nel vederle sbarrate e chiuse con dei catenacci.
Mi arrampico come una scimmia sui cancelli: ma sono proprio una scimmia, perchè non indosso scarpe nè calzini e mi aiuto nella presa con i piedi sulle sbarre. Salgo con estrema agilità e in men che non si dica, sono di nuovo fuori, questa volta, definitivamente.


Parte 2: mio padre (che è scomparso ormai dieci anni fà) mi comunica che devo tornare in quinta liceo per completare gli studi.
Parlo con lui come se nulla fosse, visto che non dovrebbe più essere qui.
Ma io non vivo a casa con Vera, nè sono a casa di mia madre. Sono in un nonluogo.
Sono a scuola, anche se pure la scuola, non mi risulta familiare.
Trovo estrema difficoltà nel seguire le lezioni.
Ad un certo punto sbotto: e che cavolo! Io sono pure laureato, che ci stò a fare qui a scuola?
Una voce mi dice che devo studiare, per completare la maturità.


Ma come? - di nuovo rispondo seccato - ma se poi vado peggio, io ho preso 52, non era il massimo, ma non era neanche male! E poi ho anche la laurea...


Questa mia ribellione mi permette di non dover continuare il "corso di aggiornamento scolastico".


Questa del dover terminare gli studi, nonostante io li abbia in realtà terminati, tipo con una "revisione" od un esame che si scopre io non ho superato, è un sogno ricorrente, che fatico a comprendere.


Divertitevi con le interpretazioni! :)

13 commenti:

Antonio ha detto...

Non è una parte 1 e una parte 2. SOno due sogni separati. Per una corretta interpretazione, uno dovrebbe conoscerti e sapere molte cose della tua vita. Tuttavia, la presenza della scuola e di "voci" guida fuori contesto sembrano indicare che nel tuo inconscio sembri risentire di una carenza culturale (quale lo devi sapere tu) e della necessità di una guida, per risolvere i problemi.
Sono ipotesi, sia ben chiaro. devi essere tu a valutare se ti si adattano. Con una precisazione: se il sogno è ricorrente, vuol dire che è qualcosa che il tuo io cosciente nega

Vera ha detto...

http://www.alfemminile.com/carriere/dicoreves/mort/mortretour.asp

Bukaniere ha detto...

Car'enza qulturale ammè??? ^___^ Poesse!
Questo/i sogno/i mi hanno colpito molto, soprattutto per la "vividezza" del ricordo (anomala) e per la complessità e per il fatto che non riesco a comprenderli.

Bukaniere ha detto...

La figura paterna quindi, è una "guida affettiva" o morale di cui avrei bisogno, secondo il link di Vera.

Vera ha detto...

Sognare di rifare gli esami, di tornare a scuola, etc etc è un altro sogno classico...a tutte le eta' e lo si fa di solito nell'ultima fase del sonno, quando cioe' la coscienza inizia a riaffiorare il senso d'inadeguatezza, timore di deludere chi crede in noi
e allo stesso tempo desiderio di quella sferzata di adrenalina che ci metta in grado di ripartire alla grande...con un luminoso futuro da costruire. Insomma, il timore di fallire e' quel che l'inconscio ci prospetta in via preventiva, non quel che ci si aspetta che accada.
__________________

Bukaniere ha detto...

Anche questa interpretazione è interessante:
http://guide.supereva.it/sogni/interventi/2006/05/253924.shtml

Bè, l' "esame" continuo cui sono sottoposto è chiaro: il nuovo lavoro per il quale - ovviamente - mi sento sempre impreparato e sotto giudizio.

jeneregretterien ha detto...

il sogno di rifare la maturità lo fanno in moltissimi (io pure), anche se laureati. E la cosa strana è che non capisco perchè uno non sogni di doversi laureare di nuovo.
Evidentemente ci ha colpiti di più la maturità, forse perchè è il primo scoglio serio che dobbiamo affrontare nella nostra vita, in un periodo di massima insicurezza.
Un mio amico sognò di scoprire, poco prima di laurearsi, di non aver mai preso la maturità. Questo sì che è tremendo.

Bukaniere ha detto...

Jene: altre volte, scopro che ho avuto una laurea "temporanea" a patto di dover sostenere ancora due esami, uno dei quali è SEMPRE matematica finanziaria :|

Vera ha detto...

Jene,anch'io sogno di essere laureata e di scoprire non aver preso la maturità classica! Solidarietà al tuo amico...stamm inguaiti in due!;)

Fiammetta ha detto...

Il sogno dell'esame e della laurea è un sogno più che ricorrente per me! Recentemente anch'io ho iniziato ad arrabbiarmi: diamine, mi ricordo benissimo di essermi laureata, perchè diavolo devo ricominciare a studiare i paradigmi di greco DACCAPO?!
Sottoscrivo l'interpretazione sul senso di inadeguatezza (anche perchè è proprio quello che provo nel sogno, di fronte ai miei compagni di classe che invece sono tranquilli e non fanno una piega).
Ah, dimenticavo: Enza mi ha detto di salutarti da parte sua 0_0

Bukaniere ha detto...

Grazie Fiammetta! :)
Ma Enza non viene a trovarci qui, nella nuova "casa"? ^___^

Saamaya ha detto...

la vita è tutta un susseguirsi di esami.

Ben ritrovato, hermanito.

Anonimo ha detto...

Salve a tutti! Il mio nuovo sogno ricorrente negli ultimi 3 anni e' quello di dover sostenere gli ultimi 2 esami (in alternativa la tesi) all'Universita'.
E'orribileee... e ho notato che mi capita di fare questo sogno sopratutto quando ho delle discussioni col mio partner, per amore del quale ho deciso di trasferirmi all'estero lasciandomi alle spalle tutto cio' che avevo costruito prima di conoscerlo.

Posta un commento